Tratto E

CONCA DI VIARENNA: DA VIA MARCO D’OGGIONO ALLA DARSENA

In questo ambito è rimasta un’importante traccia dei Navigli storici: la Conca di Viarenna.
La riapertura permette di valorizzare questa vocazione storica a fronte di minimi problemi di traffico e interferenze in superficie.

Il progetto in questo tratto, pari a 260 m, presenta una larghezza variabile del Naviglio tra 6,50 m e i 13 m, con l’acqua che scorre ad una quota posta a 2,50 m dal livello della strada. Si prevede la rimessa in funzione della Conca storica, la realizzazione di un laghetto e la creazione di un nuovo alveo per la connessione alla Darsena.
L’assetto viabilistico non verrà sostanzialmente modificato dalla riapertura del canale: viene infatti realizzata una razionalizzazione degli spazi di sosta con l’obiettivo di aumentare gli spazi di fruibilità pedonale e del generale decoro della zona, ulteriormente enfatizzati dal collegamento diretto alla Darsena attraverso un sottopasso pedonale alla via Gabriele d’Annunzio.
La soluzione progettuale rispetta la forte connotazione verde attuale e ne prevede, per quanto possibile, il mantenimento: l’alveo del Naviglio si adegua quindi puntualmente alla presenza delle alberature di maggior pregio presenti.